Vincitori e vinti della settimana 1 della preseason della NFL: i quarterback esordienti impressionano, Deshaun Watson fatica a fare il debutto di Browns

La prima settimana della preseason della NFL non ha avuto carenza di trame. Durante il fine settimana, tutte le squadre del campionato hanno potuto aprire la loro stagione di esibizioni e dare un’occhiata al roster in scenari di gioco dal vivo. Naturalmente, questo cambiamento nell’azione darà ai club una nuova prospettiva della propria rosa mentre cercano di ridurre il proprio roster a 53 uomini prima che la settimana 1 si avvii a settembre, quando abbiamo avuto modo di vedere alcuni dei giocatori più attesi scendere in campo per la prima volta.

Di seguito abbiamo evidenziato alcuni dei momenti positivi e negativi del weekend con i nostri vincitori e vinti della prima settimana ufficiale di pre-stagione (c’è ancora una partita da giocare; ci aggiorneremo più avanti). vichinghi e predoni).

Vincitore: Quarterback debuttanti

Era un fantastico primato per i quarterback alle prime armi tutto intorno al. Ad ogni svolta, c’era un giovane segnalatore che si stava facendo un nome, sia facendo domanda per iniziare la Settimana 1 o aprendo gli occhi sul fatto che la sua organizzazione potrebbe essere il QB1 del futuro.

Il primo quarterback a presentarsi è stato Malik Willis, scelto al terzo round dei Titans, che ha mostrato lampi della sua capacità di giocare contro i Ravens. Completò sei degli 11 passaggi per 107 yard mentre correva per 38 yard e un touchdown. Certo, Ryan Tannehill si è consolidato come titolare della settimana 1, ma se le sue lotte del 2021 si trasferiranno nel 2022, non passerà molto tempo prima che le persone reclamano a gran voce Willis, soprattutto se continua a prosperare.

Il prossimo è l’ex quarterback di Cincinnati Desmond Ridder, che ha giocato la maggior parte degli snap dopo che Marcus Mariota ha ceduto dopo il set di apertura. Ha mostrato la sua capacità di muovere la palla in aria e con i piedi, passando per 103 yard e due touchdown, mentre correva per 59 yard in sei tentativi. Ridder ha anche mostrato il gene della frizione, completando un passaggio di touchdown di 21 yard in un quarto e 9 tentativo con 1:30 rimanenti nel gioco per aiutare a portare Atlanta alla vittoria.

La scelta del Day 3 Sam Howell ha mostrato il potenziale come opzione futura per i COs, poiché ha quasi portato Washington a una vittoria in rimonta contro i Panthers. Dopo che Carson Wentz e Taylor Heinicke hanno ottenuto un po’ di lavoro, Howell è entrato e ha lanciato per più yard (145) rispetto ai due messi insieme. Ha anche mostrato la sua capacità di correre che era in mostra durante i suoi giorni all’UNC, correndo per due gol.

Mentre tutti quei quarterback saranno probabilmente in panchina all’inizio della stagione, la scelta del primo turno Kenny Pickett ha sostenuto con forza di essere il titolare della settimana 1 di Pittsburgh. È arrivato per iniziare il secondo tempo e ha completato tutti e cinque i suoi assist nella sua prima serie mentre guidava gli Steelers su un touchdown. Dopo che la difesa ha trovato uno zaino negli ultimi minuti di gioco, Pickett ha lanciato il touchdown vincente con soli tre secondi dalla fine.

Non puoi davvero chiedere molto di più a questi quarterback da matricola.

headshot-immagine

Per la prima volta in 19 mesi, Deshaun Watson ha giocato in una partita della NFL e non assomigliava esattamente al quarterback da 230 milioni di dollari scambiato dai Browns. Dopo scusarsi pubblicamente per le sue azioni fuori campo contro Aditi Kinkhabwala della CBS Sports, Watson è sceso in campo e ha avuto un po’ di ruggine evidente, completando solo 1 dei 5 passaggi per sette yard.

Mentre l’esame accurato dell’acquisizione di Watson dato il suo bagaglio era inevitabile, la logica – agli occhi di Cleveland – era il potenziamento del talento che il giocatore porta in tavola. Finora, non l’hanno ancora visto e forse non per un po’, dato che la NFL spinge per un anno di squalifica nel suo appello.

Sappiamo tutti che Jalen Hurts è una minaccia per le gambe, ma ci sono ancora dubbi sulla sua capacità di passaggio. Bene, nell’apertura della preseason di Filadelfia, ha mostrato che potrebbe fare un grande passo avanti in quell’aspetto del suo gioco nel 2022. Nella sua unica serie di vittorie consecutive contro New York, Hurts è stato dinamite come passante, completando i suoi sei lanci. per 80 yard e un touchdown per il tight end Dallas Goedert. Hurts è stato il catalizzatore del primo drive di sette partite da 80 yard che ha impiegato solo 3:47 per entrare nella end zone.

Se continua a sembrare così come un passante, Filadelfia sarà una legittima minaccia nella NFC.

Perdente: Bears O-line

Una delle maggiori preoccupazioni dei Chicago Bears è la capacità della linea offensiva di mantenere alto il quarterback del secondo anno Justin Fields. Nell’apertura della preseason contro i Chiefs, la squadra titolare ha fatto ben poco per placare queste preoccupazioni. All’inizio della partita, la linea O di Chicago sembrava lasciare che i difensori dei Chiefs si infilassero nel backfield e interrompessero un po’ le giocate. Anche Fields è stato esonerato due volte e l’attacco è andato sui suoi tre tiri per aprire la partita in parte a causa di quella scarsa giocata in attacco.

Ovviamente, vale la pena sottolineare che Riley Reiff e Lucas Patrick non hanno giocato in questa partita, quindi c’è spazio per questo gruppo per migliorare tra questa partita e quando gli snap contano davvero nella stagione regolare. Quando gli è stato dato il tempo (e anche a volte quando non lo ha fatto), Fields ha mostrato la capacità di fare giocate sbalorditive, inclusi scramble impressionanti e un bel tocco su alcuni tiri a Darnell Mooney e Tajae Sharpe. .

Sebbene a volte possa fare queste giocate, se continua a essere assediato ogni volta che tira, comprometterà in modo significativo il suo sviluppo.

Vincitore: Doug Pederson

Il trasferimento di Urban Meyer a Doug Pederson sarà considerato una delle più grandi aggiunte della passata offseason. I Jaguars sembrano già un’organizzazione più ben gestita con un allenatore competente in disparte e, cosa più importante, Trevor Lawrence sembra essere tornato in pista. Mentre la maggior parte dei titolari non ha giocato nella partita della Hall of Fame, Jacksonville li ha schierati nella partita contro Cleveland. Lawrence ha giocato le prime tre serie e ha guidato l’attacco segnando in ciascuna di esse completando 6 lanci su 12 per 95 yard e un touchdown.

Assomigliava più al quarterback che abbiamo visto a Clemson, il che è un segno formidabile per le prospettive future di Jacksonville ed è un merito per Pederson – che ha vinto 20-1. Caesars Sportsbook Coach of the Year – essere in grado di raddrizzare la barca.

Kenny Golladay deve ancora adempiere al contratto da 72 milioni di dollari che ha firmato con i Giants la scorsa offseason, né ha iniziato la sua preseason con una nota positiva. Nella prima esibizione di New York dell’estate contro i Patriots, Golladay è stato in grado di ottenere solo uno dei suoi tre obiettivi nella notte e sembrava davvero lottare per creare la separazione. O quello o stavo correndo senza entusiasmo su quella ripresa di Daniel Jones.

Golladay è caduto anche al terzo tentativo all’interno della zona rossa, che potrebbe aver dato a New York un primo down e una possibilità per un touchdown.

Vincitore: attacco della prima squadra dei Lions

Le stelle di Hard Knock sono uscite forti dal cancello nell’apertura della preseason contro i Falcons e sembravano una macchina ben oliata in attacco. Jared Goff e i titolari hanno giocato solo la serie di apertura e hanno fatto un rapido lavoro sulla difesa dell’Atlanta, spostandosi di 79 yard sul campo e nella end zone.

Goff era 3 su 4 passando per 47 yard con la sua lunga incompletezza su una caduta dal running back Jamaal Williams. Il ricevitore largo del secondo anno Amon-Ra St. Brown ha ripreso da dove aveva interrotto la scorsa stagione, catturando i suoi due bersagli Goff per 29 yard, mentre il running back D’Andre Swift si è precipitato per 20 yard su quattro carry, di cui uno di nove yard. corsa di atterraggio.

Perdente: attacco in prima squadra dei Colts

Gli Indianapolis Colts sono considerati i favoriti per la vittoria dell’AFC South e un possibile dormiente per uscire dalla conferenza. Anche se è vero che è molto presto, i titolari di Indy non sembravano troppo accaniti contro la seconda e la terza difesa della squadra di Buffalo. Matt Ryan ha iniziato con il suo nuovo club e ha giocato i primi quattro set della partita. Durante quella serie di vittorie consecutive, i Colts sono riusciti solo a tre run e hanno lottato per convertire due quarti e quattro tentativi consecutivi.

Anche se la star del running back Jonathan Taylor non era nel backfield, non è che Von Miller e altre difese della star Buffalo fossero lì, quindi quelle assenze possono annullarsi a vicenda. Ancora una volta, sono i primi giorni, i Colts stanno lavorando con un altro nuovo quarterback, e c’è un sacco di tempo da qui alla settimana 1. Tuttavia, quella non è stata la prima impressione migliore.

headshot-immagine

So che la chiamiamo ancora una competizione, ma tutti i segnali indicano che Baker Mayfield è il ragazzo sotto il centro nella settimana 1 per i Carolina Panthers. L’ex QB dei Browns ha ottenuto l’autorizzazione per iniziare la preseason sabato e ha giocato bene al suo debutto, andando 4 su 7 per 45 yard mentre guidava Carolina a canestro sul campo nell’unica serie di vittorie consecutive della giornata.

Il suo principale concorrente, Sam Darnold, ha lanciato un touchdown nel suo unico allenamento della giornata, ma sembra che Mayfield abbia un notevole vantaggio in questa battaglia di QB, anche se l’allenatore Matt Rhule non farà proclami definitivi in ​​questa fase di la pre-stagione.

Non è stato affatto un buon fine settimana per Zach Wilson. Il secondo quarterback dei Jets ha subito un livido osseo e uno strappo al menisco nell’apertura della preseason a New York ed è ora dovrebbero mancare da due a quattro settimane. Wilson si precipitò a destra e sembrava stesse cercando di risalire il campo ed è caduto goffamente a causa di un infortunio senza contatto. Sebbene stia subendo un intervento chirurgico per risolvere il problema, si dice che i legamenti di Wilson nel ginocchio destro siano in buone condizioni.

Prima dell’infortunio, anche il gioco di Wilson lasciava molto a desiderare. Era 3 assist su 5, ma ha avuto uno scarso intercetto per il linebacker degli Eagles Kyzir White a centrocampo.

In sua assenza, il veterano Joe Flacco sarà probabilmente il titolare di New York.

Add Comment