Risultati UFC 273: i più grandi vincitori, perdenti di “Volkanovski vs. Zombie coreano” ieri sera

UFC 273 è andato giù la scorsa notte (sabato 9 aprile 2022) all’interno della VyStar Veterans Memorial Arena di Jacksonville, in Florida, con due combattimenti per il titolo. Nell’evento principale pay-per-view (PPV) della serata, Alexander Volkanovski ha sconfitto Chan Sung Jung tramite knockout tecnico del quarto round (vedi di nuovo qui). Nell’atto di co-headliner, Aljamain Sterling ha sconfitto Petr Yan con la decisione divisa di unificare la cintura dei pesi gallo (ricapitolando qui).

Vincitore più grande: Alexander Volkanovski

Possiamo percorrere qualsiasi strada qui, quindi non importa chi ottiene il primo posto perché ci sono state così tante vittorie importanti e impressionanti ieri sera, ma Alexander Volkanovski prende il mantello per il suo totale dominio su Jung. “The Great” ha ancora in qualche modo lottato per ottenere il rispetto che merita un campione del suo calibro, ma si spera che se ne sia guadagnato un po’ dalla critica dopo averlo portato a “Korean Zombie” prima di fermarlo alla fine al quarto round. Ora sono tre difese consecutive del titolo per il campione australiano e 21 vittorie consecutive in totale. Volkanovski è sulla buona strada per consolidare il suo posto come uno dei migliori campioni da 145 libbre di tutti i tempi, anche se ha ancora molta strada da fare per eguagliare il regno di Jose Aldo. Tuttavia, “The Great” ha dimostrato di essere proprio questo e non ha intenzione di rallentare presto.

Secondo classificato: Aljamain Sterling e Khamzat Chimaev

Nonostante tutte le critiche ricevute da Sterling dopo la vittoria per squalifica contro Yan nel loro primo incontro, “Funkmaster” ha dimostrato di essere il vero affare dopo aver ottenuto una seconda vittoria sul bomber russo, anche se è stata una decisione spaccata come un rasoio (vedi scorecard qui). Tuttavia, Sterling ha mostrato grinta e perseveranza nell’unire i titoli e, che lo ami o lo odi, ieri sera si è preso il suo rispetto e ha risposto alle domande che molti avevano. Per quanto riguarda Chimaev, ha anche cancellato alcuni dubbi sulla sua capacità di essere in grado di andare lontano contro un avversario di alto livello dopo aver sconfitto il combattente n. 2 in classifica ai pesi welter a Gilbert Burns. Anche se ha avuto diversi momenti brillanti, ciò che ha davvero aumentato le azioni di Chimaev è stato il fatto che ha subito molti danni e ha continuato a ticchettare, ha superato le avversità e ha ottenuto la vittoria. Non solo lo fa con la sua undicesima vittoria consecutiva e un bonus extra di $ 50.000 dopo il combattimento, ma probabilmente si è guadagnato una grande battaglia contro Colby Covington dopo.

Il più grande perdente: Chan Sung Jung

Guarda, “Korean Zombie” si è guadagnato i voti, è uno dei preferiti dai fan e metterlo in questo posto non è comunque un colpo su di lui. Ma il pestaggio e la sconfitta subiti per mano di Volkanovski sono stati unilaterali dal salto. Il campione australiano ha dimostrato di essere semplicemente un segno (o due) sopra tutti gli altri in questo momento e Jung è stato, sfortunatamente, l’ultima tacca sulla sua cintura. “Korean Zombie” scende a 1-2 nei suoi ultimi tre combattimenti e 0-2 tutti i tempi nei combattimenti per il titolo UFC. È ancora uno dei combattenti più amati del gioco e la sua tenacia e resistenza sono sempre state rispettate, ma dopo aver subito un sacco di danni (di nuovo), non puoi biasimare alcuni per aver pensato che un declino incombe. Io – e molti altri – spero certamente di no, ma una vittoria è della massima importanza nel suo prossimo incontro. E mentre è noto per aver subito danni e andare avanti come suggerisce il suo soprannome, forse cambiare tattica e mentalità andando avanti sarebbe meglio per il suo bisogno di ottenere vittorie, oltre che per la sua salute.


Per i risultati completi di UFC 273: “Volkanovski vs. Zombie coreano” e play-by-play, fai clic su QUI.

Add Comment