L’ex allenatore dei running back dei Dallas Cowboys Gary Brown, che ha giocato 8 stagioni nella NFL, è morto a 52 anni

Gary Brown, che ha trascorso sette stagioni come allenatore dei running back dei Dallas Cowboys, è morto domenica dopo essere stato curato per un cancro. Aveva 52 anni.

“Gary Brown aveva un grande cuore unito a un grande sorriso e una grande personalità. La sua energia e il suo spirito erano contagiosi”, ha detto il proprietario dei Cowboys Jerry Jones in una dichiarazione. Ha illuminato ogni stanza in cui è entrato e ha toccato la vita di coloro che lo conoscevano in modo così positivo. Tutti quelli che lo conoscevano, lo amavano. Ha significato così tanto per i giocatori che ha allenato e per gli allenatori con cui ha allenato.

“Il suo amore per la sua famiglia, il calcio e la vita era evidente ogni giorno. Ha continuato a lottare e non si è mai arreso”.

Brown è stato con i Cowboys dal 2013 al 2019 e ha avuto tre diversi running back che hanno raggiunto le 1.000 yard, tra cui DeMarco Murray, Darren McFadden ed Ezekiel Elliott. Murray (2014) ed Elliott (2016, 2018) hanno vinto titoli di corsa NFL sotto la guida di Brown.

“Grande padre, marito, allenatore e mentore. Apprezzo te e la tua famiglia più di ogni altra cosa GB,” Murray ha twittato. “Grazie per avermi insegnato la strada sul campo e nella vita. Ti apprezzo Gary Brown.”

Brown di recente è stato l’allenatore dei running back al Wisconsin durante la stagione 2021. Non è stato in grado di viaggiare con la squadra al Las Vegas Bowl a dicembre mentre era in cura per il cancro.

“Sono profondamente addolorato per la morte di Gary”, ha dichiarato l’allenatore del Wisconsin Paul Chryst in una nota. “Sebbene sia stato nel nostro staff solo per un anno, ha avuto un profondo impatto sui nostri giocatori e sul nostro programma. Siamo tutte persone migliori per aver conosciuto Gary. Era una persona eccezionale, un allenatore eccezionale ed è una gioia essere intorno. Lui aveva una grande energia e passione per la vita e questo si vedeva ogni giorno”.

A Brown è stato diagnosticato per la prima volta un cancro al colon e al fegato durante la sua permanenza a Cleveland, dove ha allenato i running back dei Browns dal 2009 al 2012. Ha subito un intervento chirurgico e una chemioterapia ed è tornato in panchina.

Non molto tempo dopo che non è stato trattenuto nello staff di Mike McCarthy, i medici hanno trovato un tumore maligno vicino al pancreas di Brown. Non ha allenato nel 2020 prima di entrare a far parte dello staff dei Badgers nel 2021.

“Questo fa male… riposa tranquillo allenatore”, il running back del Wisconsin Braelon Allen ha scritto in un tweet.

Dopo aver corso per 1.321 yard durante la sua carriera universitaria alla Penn State, Brown è stato una scelta dell’ottavo round degli Houston Oilers nel 1991. Ha giocato otto stagioni nella NFL con gli Oilers, i San Diego Chargers e i New York Giants, segnando due 1.000 -stagioni da cantiere mentre era un membro degli Oilers (1993) e dei Giants (1998). Si è ritirato nel 1999.

“Piangiamo la scomparsa di Gary Brown, un grande uomo che ha giocato per Big Blue per due anni, inclusa una stagione da 1.000 yard nel 1998. Once a Giant, Always a Giant”, la squadra detto in una dichiarazione.

Brown lascia la moglie Kim, le figlie Malena e Dorianna e il figlio Tre.

Adam Rittenberg di ESPN ha contribuito a questo rapporto.

.

Add Comment