La fretta: la presenza di Dylan Raiola aiuterà solo il reclutamento dei ricevitori dell’Ohio State ad andare avanti, Elijah Griffin e Jontae Gilbert riceveranno offerte da Buckeyes

Quando una buona parte dei fan dell’Ohio State era già andata a letto lunedì, i Buckeyes avevano ottenuto la loro tanto decantata ultima chiamata sotto Ryan Day.

Poco dopo le 23:00, i Buckeyes hanno ricevuto un impegno dal quarterback a cinque stelle dell’Arizona del 2024 Dylan Raiola, che in più punti di reclutamento si è classificato come il potenziale cliente numero 1 del ciclo 2024.

Dopo la notizia, la reazione si è riversata sui social media dai tre attuali quarterback, ex giocatori, allenatori e staff di football dell’Ohio State e altri debuttanti di vari cicli.

Con Raiola nell’ovile OSU, potrebbe avere molteplici effetti domino sui cicli di reclutamento attuali e futuri dei Buckeyes.

Cominciamo con l’ovvio: Columbus era già un focolaio per ricevitori larghi altamente propagandati con artisti del calibro di Chris Olave, Garrett Wilson, Jaxon Smith-Njigba e Marvin Harrison Jr., Julian Fleming ed Emeka Egbuka tutti nella stessa stanza di ricevitori larghi la scorsa stagione . Con probabilmente il miglior quarterback della nazione nel 2024 già firmato per questo ciclo, Brian Hartline ha ancora un altro punto di forza per qualsiasi potenziale ricevitore wide considerando l’OSU quest’anno o il prossimo.

I quattro wide receiver con priorità più alta indipendentemente dalla classe per lo stato dell’Ohio in questo momento sono Brandon Inniss e Carnell Tate 2023 a cinque stelle e Jeremiah Smith e Joshisa Trader 2024 a cinque stelle. Tutti e quattro hanno reagito favorevolmente in seguito all’impegno di Raiola per l’OSU.

Ricevitori larghi a parte, Raiola è un nome nazionale nel mondo dello scouting in cui il suo nome e i suoi consigli potrebbero pesare su buona parte dei suoi colleghi, e lunedì sera ha detto a On3 che avrebbe reclutato apertamente anche giocatori difensivi all’OSU, come nel 2024 sicurezza a cinque stelle Peyton Woodyard e difensore difensivo a cinque stelle 2024 KJ Bolden, che Raiola ha menzionato specificamente per nome.

In breve, OSU ha ottenuto una delle prospettive più calde in America, indipendentemente dalla classe, ed è probabile che il suo impegno aiuterà a dare il via a un’ondata di alcuni dei suoi coetanei di talento nei cicli 2023 e 2024 che si uniranno a Columbus. È difficile immaginare che ci sia un aspetto negativo nel suo fidanzamento.

Se c’è un nitpick, tuttavia, Day e Corey Dennis avranno una bella sfida nel trovare un altro quarterback del mercato azionario da aggiungere al roster nel 2023 che corrisponda al pedigree d’élite che si aspettavano il lavoro negli ultimi anni. E mentre questo potrebbe sembrare un problema al primo mondo considerando che i Buckeyes avranno ancora sia l’ex cinque stelle Kyle McCord che quattro stelle Devin Brown dopo la presunta partenza di CJ Stroud per il Draft NFL dopo questa stagione, Day ha ripetutamente affermato che l’Ohio State vuole prendere un quarterback in ogni classe ogni anno. Inoltre, Day ha detto che i Buckeyes vorrebbero mantenere quattro quarterback di borsa in un mondo perfetto e che l’OSU sarebbe stato ridotto a due nel 2023 senza aggiungere un chiamante aggiuntivo, supponendo che Stroud se ne andasse per la NFL.

Il cinque stelle Dante Moore e il quattro stelle Dylan Lonergan, due dei principali obiettivi dell’OSU nel ciclo 2023, probabilmente non erano già entusiasti di unirsi all’OSU prima che Raiola prendesse l’impegno e la sua decisione non li infastidisce. scegliendo l’OSU. È estremamente probabile che il quarterback titolare dei Buckeyes nel 2023 sarà McCord o Brown, e Raiola arriverà nel 2024, quindi Day e Dennis potrebbero dover essere creativi per trovare un altro quarterback da aggiungere alla sua stanza l’anno prossimo.

Forse c’è un ritardatario in Ohio che esce dal nulla nella sua stagione da senior, o l’OSU sta cercando di prendere un giocatore del liceo e sta cercando di catturarne uno al cancello di trasferimento.

Una cosa è certa, Day ha assolutamente guadagnato il beneficio del dubbio sull’atterraggio di quarterback molto pubblicizzati quando ha già affrontato stanze di quarterback gremite. Questa volta l’anno scorso, nessuno si aspettava assolutamente che i Buckeyes aggiungessero un quarterback fuori dallo stato del calibro di Brown alla classe 2022, ma eccoli qui.

Forse Day continuerà a essere un mago e nel 2023 atterrerà un altro chiamante molto pubblicizzato che nessuno sta prendendo in considerazione in questo momento nonostante la presenza di McCord e Brown e l’arrivo imminente di Raiola nel 2024.

Griffin accetta l’offerta dell’Ohio State

Mentre l’impegno di Raiola ha (meritatamente) dominato i titoli dei giornali, lunedì l’OSU ha fatto altre due offerte ai potenziali clienti durante il processo di valutazione primaverile.

Il primo è Elijah Griffin, un difensore della Georgia nel 2025. OSU è stata l’ottava offerta di Griffin fino ad oggi, con Coastal Carolina, Florida State, Georgia, Kentucky, Penn State, Pittsburgh e UCF come le altre.

In 10 partite con il Savannah Christian Prep (Savannah, Georgia) la scorsa stagione, Griffin ha avuto 69 contrasti (8 per sconfitta) con 3,5 sack, cinque scatti di quarterback e un recupero fumble.

Gilbert ottiene l’offerta di Buckeyes

La seconda prospettiva offerta lunedì dall’Ohio State è stata il cornerback della Georgia 2025 Jontae Gilbert.

Ohio State è stata la quarta divisione che ho offerto a Gilbert, unendosi ad Arkansas, Georgia Tech e Pittsburgh come le altre scuole che offrivano la prospettiva di 6 piedi-1, 175 libbre. Gilbert non detiene ancora una classifica composita.

Add Comment