Gli uomini che assumono regolarmente farmaci per la disfunzione erettile hanno un rischio maggiore dell’85% di sviluppare problemi di vista

L’uso regolare della medicina per la disfunzione erettile (DE) può aumentare il rischio di un uomo di sviluppare problemi di vista ad un certo punto della sua vita, rileva un nuovo studio.

I ricercatori dell’Università della British Columbia (UBC) a Vancouver, in Canada, hanno scoperto che gli uomini che usano farmaci per la disfunzione erettile come il Viagra e il Cialis hanno un incredibile 85% di probabilità in più di sviluppare problemi agli occhi che potrebbero causare problemi di vista, inclusa la cecità, rispetto ad altri uomini.

Mentre il rischio di diventare ciechi, o di soffrire di qualsiasi altro problema a causa della medicina per la disfunzione erettile, rimane estremamente basso, i ricercatori avvertono che questo potrebbe essere un effetto collaterale sottovalutato.

Circa il dieci percento degli uomini svilupperà la disfunzione erettile ad un certo punto della loro vita e questi farmaci sono rimedi molto comuni per questo.

Gli uomini che usano il Viagra e altri farmaci per la disfunzione erettile hanno l’85% di probabilità in più di soffrire di una serie di potenziali problemi agli occhi (foto d’archivio)

I ricercatori, che hanno pubblicato i loro risultati giovedì su JAMA Ophthalmology, hanno condotto un enorme studio che includeva dati di oltre 200.000 uomini.

Hanno raccolto i dati sulle richieste di assicurazione sanitaria da uomini che non avevano avuto problemi agli occhi nell’anno prima che iniziassero i farmaci per la disfunzione erettile.

Il team ha cercato uomini che riportassero distacco sieroso della retina (SRD), occlusione vascolare retinica (RVO), neuropatia ottica ischemica (ION).

Hanno scoperto che i destinatari di farmaci per la disfunzione erettile avevano 2,58 volte più probabilità di segnalare un caso di SRD, che descrivono come una “raccolta di liquido dietro la retina senza lacrime o rotture” in una dichiarazione.

I tassi di RVO, che è un “coagulo di sangue nelle vene o nelle arterie della retina” erano 1,44 volte più alti tra i pazienti con disfunzione erettile che hanno ricevuto farmaci.

ION, che compromette l’afflusso di sangue del corpo al nervo ottico di una persona e può persino portare alla cecità, era 2,02 volte più probabile nei riceventi del farmaco.

Sebbene la probabilità di sviluppare una di queste condizioni fosse ancora molto bassa, i ricercatori sono allarmati dai loro risultati.

‘Si tratta di condizioni rare e il rischio di svilupparne una rimane molto basso per ogni singolo utente. Tuttavia, il solo numero di prescrizioni dispensate ogni mese negli Stati Uniti, circa 20 milioni, significa che un numero significativo di persone potrebbe essere colpito”, ha affermato il dott. Mahyar Etminan, professore associato nel dipartimento di oftalmologia e scienze visive dell’UBC, in una dichiarazione.

“I consumatori abituali di questi farmaci che riscontrano cambiamenti nella loro vista dovrebbero prenderlo sul serio e consultare un medico”.

I ricercatori possono determinare esattamente il meccanismo di questo aumento del rischio e notare che hanno solo dimostrato la correlazione, non ancora la causalità.

Tuttavia, credono che il modo in cui i farmaci influiscono sul flusso sanguigno di una persona sia responsabile dei problemi agli occhi.

Circa la metà degli uomini sulla cinquantina soffre di disfunzione erettile.  Di conseguenza, l'uso di farmaci come il Viagra (nella foto) è aumentato vertiginosamente negli ultimi anni

Circa la metà degli uomini sulla cinquantina soffre di disfunzione erettile. Di conseguenza, l’uso di farmaci come il Viagra (nella foto) è aumentato vertiginosamente negli ultimi anni

“Questi farmaci affrontano la disfunzione erettile migliorando il flusso sanguigno, ma sappiamo che possono anche ostacolare il flusso sanguigno in altre parti del corpo”, ha detto Etminan.

“Quindi, sebbene il nostro studio non dimostri causa ed effetto, esiste un meccanismo attraverso il quale questi farmaci potrebbero plausibilmente portare a questi problemi.

“La totalità delle prove punta verso un legame forte.”

La disfunzione erettile è un problema molto comune negli uomini, soprattutto quando invecchiano.

SingleCare riporta che gli uomini di età superiore ai 40 anni hanno tre volte più probabilità di soffrire di disfunzione erettile rispetto agli uomini più giovani.

La metà degli uomini sulla cinquantina soffrirà di disfunzione erettile e circa 30 milioni di americani ne soffrono attualmente.

Il farmaco più popolare per trattare la condizione è il Viagra, sviluppato da Pfizer, e negli ultimi anni ha visto un’ondata di utilizzo.

.

Add Comment