Gli Atlanta Braves ricevono anelli delle World Series con oro bianco 18,71 carati, 755 diamanti e, sì, perle

ATLANTA — Gli Atlanta Braves hanno finalmente il loro bling e sì, le perle sono coinvolte.

Poco prima del primo lancio della partita sabato sera contro i Cincinnati Reds al Truist Park, i membri del front office, lo staff tecnico e il roster di Atlanta hanno ricevuto i loro anelli delle World Series per celebrare il campionato della scorsa stagione.

In tutto, 24 giocatori attuali hanno ricevuto anelli per i loro sforzi come parte della squadra del 2021.

“Onestamente, quando me l’hanno mostrato per la prima volta, ero tipo, ‘Dio.’ Ero solo… la mia mascella si è aperta e non potevo dargli niente”, ha detto il manager Brian Snitker.

Snitker ha ricevuto un’anteprima del design dell’anello prima che fosse tagliato. Quando gli è stato chiesto cosa avrebbe cambiato e migliorato rispetto al campione che gli era stato mostrato, è rimasto così stupito che è rimasto senza parole.

Anche mettere finalmente l’anello vero e proprio al dito durante la cerimonia pre-partita lo ha lasciato a bocca aperta.

“Probabilmente andrò a casa stasera e lo metterò sotto una bella luce, indosserò gli occhiali e lo guarderò da vicino”, ha detto Snitker dopo la vittoria per 2-1 dei Braves sui Reds.

“Questo anello, potrei semplicemente andare avanti all’infinito. Voglio dire, è come se tutto fosse qualcosa in quell’anello. Tutto ha un significato, il che è davvero fantastico”.

La vittoria di Atlanta in Gara 6 sugli Houston Astros lo scorso novembre ha conquistato il quarto trofeo delle World Series dell’organizzazione e il secondo da quando la squadra si è trasferita ad Atlanta nel 1966. I Braves avevano vinto l’ultima volta le World Series nel 1995.

Durante la cerimonia pre-partita del sabato, i destinatari dell’anello sono usciti dalla panchina dei Braves su un tappeto rosso che ha portato a un palco che era stato posizionato di fronte al tumulo del lanciatore. Ciascuno degli anelli è arrivato all’interno di una scatola nera.

Il lanciatore titolare della serata, Kyle Wright, ha dovuto aspettare fino a dopo essere uscito dal gioco prima di provare sul suo ring. Ha detto che sembrava pesante ed era un po’ stretto al dito.

“Non ho davvero avuto un’occhiata molto a lungo”, ha detto Wright.

Ma dal poco che aveva visto, c’era una parte preferita?

“Tutto,” disse Wright, ridendo. “Tutto è stato davvero fantastico. Non so se posso scegliere una cosa specifica. Ma solo i dettagli. Tutto ciò che hanno fatto è stato fantastico. Sento che l’hanno sicuramente fatto bene.”

Ogni anello presenta in primo piano il logo “A” dei Braves in oro bianco 18,71 carati, un cenno alla fondazione del franchise nel 1871.

L’anello è dotato di una parte superiore rimovibile. All’apertura, si accende con luci micro-LED che illuminano un Truist Park in miniatura posizionato all’interno dell’anello. Lo stadio interno presenta il numero 44 sull’erba esterna, in riconoscimento di un tributo che l’attuale campo da baseball ha avuto per tutta la stagione dopo la morte dell’Hall of Famer Hank Aaron all’inizio dell’anno. Aaron indossava il n. 44.

Gli storici 755 fuoricampo in carriera di Aaron sono rappresentati sul ring. Ci sono un totale di 755 diamanti su di esso.

“C’è un sacco di Hank su quel ring”, ha detto Snitker, “che è il modo in cui dovrebbe essere”.

I giocatori della squadra vincitrice, incluso l’attuale outfielder dei San Francisco Giants Joc Pederson, hanno contribuito alla progettazione del ring. Anche la collana di perle di Pederson, che ha indossato durante la corsa post-stagione di Atlanta, è rappresentata nel design dell’anello. Ogni anello vanta una singola perla in riconoscimento del fenomeno che i fan si sono aggrappati a tutti lo scorso autunno.

Durante i playoff, i fan hanno seguito l’esempio di Pederson e hanno indossato le perle sul campo da baseball. Le scuole locali hanno persino incoraggiato i bambini a indossare collane di perle mentre cresceva l’entusiasmo per la corsa della squadra.

Dopo essere scesi dal podio con i loro nuovi anelli sabato, i giocatori entusiasti si sono rannicchiati in gruppi sul campo interno, confrontando gli anelli, scattando foto con i loro telefoni e mostrandoli alle telecamere collegate alla scheda video interna allo stadio.

Snitker ha ammesso questa settimana che probabilmente non indosserebbe molto il suo anello.

“Forse quando ti vesti bene e in occasioni speciali”, ha detto il manager. “Non sono un grande portatore di anelli. Ma ne sarò comunque molto orgoglioso e lo mostrerò”.

Dopo la cerimonia, però, fece un leggero passo indietro.

“Onestamente, nella giusta situazione”, ha detto Snitker, “è indossabile”.

La cerimonia dell’anello sabato è avvenuta dopo che i Braves hanno svelato il loro gagliardetto del campionato giovedì sera e hanno onorato i vincitori del premio individuale 2021 in una cerimonia pre-partita venerdì.

.

Add Comment