Finta bozza di Ed 6.0: Andiamo tutti e sei i round per i Giants

Sto andando in rovina nell’edizione di questa settimana del nostro mock draft dei New York Giants. Farò tutte e nove le scelte questa settimana, passando per tutti e sei i round. Sto usando il simulatore “Fanspeak” e sto entrando in questo dopo aver deciso che non ci saranno scambi.

Farò del mio meglio per rimanere tra i primi 15-20 giocatori presentati sul grande tabellone offerto. Iniziamo.


[SPECIAL OFFER: “Use discount code BIGBLUEVIEW for $3 OFF Fanspeak Ultimate GM”]


Round 1 (n. 5) – Evan Neal, OT, Alabama

Le prime quattro scelte sono andate a Kayvon Thibodeaux (Jacksonville Jaguars), Kyle Hamilton (Detroit Lions), Aidan Hutchinson (Houston Texans), Ikem Ekwonu (New York Jets). Qualunque cosa tu ne pensi, quelli sono i giocatori che erano fuori dal tabellone.

Neal è un antipasto plug and play nel contrasto destro, e insieme a Ekwonu, uno dei due guardalinee offensivi, speri davvero che i Giants abbiano la possibilità di selezionare in questo draft.

La bozza di analisi di Dane Brugler:

Un atleta fluido per un enorme bloccante, Neal si piega bene nella protezione del passaggio e continua a rielaborare i piedi in posizione, usando lo scambio controllato delle mani per contenere i corridori. Nel gioco di corsa, ha mani forti e fa bene al contatto iniziale come bloccante, ma il suo equilibrio e le sue capacità di sostegno iniziano a svanire man mano che il gioco procede. Nel complesso, Neal manca di agilità laterale d’élite e ha bisogno di ripulire la sua inclinazione, ma è un bloccante efficace grazie al suo raro mix di dimensioni, atletismo e flessibilità. Si propone come titolare immediato della NFL con il potenziale del Pro Bowl e la versatilità multi-posizione.

Altri giocatori considerati: Ahmad ‘Salsa’ Gardner, CB, Cincinnati; Travon Walker, bordo, Georgia

Round 1 (n. 7) – Ahmad ‘Sauce’ Gardner, CB, Cincinnati

Questo completa, almeno per me, lo scenario fuoricampo per i Giants nelle prime sette selezioni. Gardner è il principale cornerback addetto alla stampa nella classe draft 2022, perfetto per la difesa di Wink Martindale e un giocatore con un’etica del lavoro e una personalità che dovrebbero essere perfette per ciò che il GM Joe Schoen spera di costruire a New York.

Brugler dice:

Gardner è un uomo da copertura atletico e dal corpo lungo che fa un ottimo lavoro rimanendo in cima alle rotte per costringere i quarterback a guardare altrove (ha visto solo l’11,0% degli obiettivi difensivi nel 2021). Mostra un equilibrio migliore sulla linea di scrimmage rispetto al downfield, ma gioca senza paura e ha le capacità dirompenti per fare giochi sulla palla quando viene sfidato (zero passaggi di touchdown consentiti in 1.103 scatti di copertura in carriera al college). Nel complesso, Gardner ha bisogno di continuare a sviluppare la sua forza di gioco, ma è un angolo appiccicoso con l’istinto atletico per rimanere in fase e soffocare i ricevitori. Cincinnati non ha prodotto una scelta del primo round della NFL dal 1971, ma presto cambierà con Gardner.

Altri giocatori considerati: Travon Walker; Jermaine Johnson, bordo, stato della Florida; Derek Stingley, CB, LSU; Drake Londra, WR, USC

Round 2 (n. 36) – Nakobe Dean, LB, Georgia

Dean era il giocatore più in alto in classifica rimasto sul tabellone e sembra essere uno dei preferiti. Pensavo fosse troppo presto per Trey McBride e non avrei preso un altro cornerback.

Dean non ha grandi dimensioni a un’ombra sotto i 6 piedi e 230 libbre. È, anche se il tipo di linebacker atletico, slanciato e con tre down che i Giants non hanno avuto nel mezzo della loro difesa da moooolto tempo.

Brugler dice:

Un giocatore di inseguimento atletico, Dean ha una velocità perimetrale per inseguire le giocate e il suo istinto si mostra anche nella copertura e come blitzer. Sebbene la sua struttura sembri al massimo fisicamente, è un forte placcatore in campo aperto e la sua intelligenza e le sue proprietà immateriali conquisteranno uno staff tecnico. Nel complesso, le dimensioni di Dean funzionano contro di lui, ma ha le abilità chiave/lettura/flusso e il range di gioco rispetto sia alla corsa che al passaggio per influenzare il gioco in modi diversi. Progetta come titolare della NFL nello stampo di Jonathan Vilma.

Altri giocatori considerati: Andrew Booth, CB, Clemson; Kaiir Elam, CB, Florida; Trey McBride, TE, Stato del Colorado; Lewis Cine, S, Georgia

Round 3 (n. 67) – Breece Hall, RB, Iowa State

Ho pensato che da qualche parte lungo la strada un running back sarebbe stato il valore giusto. Non ero sicuro che avrei avuto una possibilità ad Hall, uno dei primi due terzini (con Kenneth Walker) in questa classe. Con le scelte che avevo qui, non stavo permettendo a Hall di cavarsela. Hall ha le capacità per completare Saquon Barkley nel 2022 e il potenziale per essere un sostituto completo se i Giants si trasferiranno da Barkley a un certo punto.

Brugler dice:

Hall, che è il capocannoniere di tutti i tempi dell’Iowa State, ha una profonda comprensione dei suoi punti di forza come giocatore ed è un atleta disciplinato per natura. Ha pubblicato numeri di test eccezionali, ma ci sono volte su nastro in cui vorresti che mostrasse più un equipaggiamento di fuga. Nel complesso, Hall ha spazio per migliorare come bloccante e ricevitore di passaggi e non gioca costantemente all’altezza dei suoi numeri di prova, ma corre con pazienza, visione e gioco di gambe atletiche eccezionali per essere un calibro di partenza nella NFL. Progetta al meglio in uno schema a zone (interno o esterno).

Altri giocatori considerati: Cameron Thomas, bordo, Stato di San Diego; Abraham Lucas, OT, Stato di Washington; Cade Otton, TE. Washington; Sean Rhyan, OL, UCLA; Nik Bonitto, bordo, Oklahoma

Round 3 (n. 81) – Cade Otton, TE, Washington

Un’altra selezione del giocatore che era il più alto in classifica sul tabellone che mi è stato presentato. Tutti coloro che prestano attenzione ai Giants sanno che con Ricky Seals-Jones in cima alla classifica di profondità della fascia stretta della squadra, è una posizione di bisogno entrare nel draft.

Otton probabilmente non è una grande minaccia in campo, ma dovrebbe essere una solida opzione di ricezione, un ragazzo in grado di gestire i compiti di blocco ed essere utilizzato in una varietà di modi. Questo è sembrato il momento giusto per afferrare una fine stretta.

Brugler dice:

Otton è robusto e atletico nel gioco di passaggio sia come corridore che come bloccante ed è fisico per il calcio con la forza della mano per sostenere le catture attraverso il contatto. È a suo agio nel fare il lavoro sporco, ma troppo spesso si aggrappa con le mani mentre i suoi piedi stagnanti cercano di recuperare. Nel complesso, Otton manca di tratti dinamici prima o dopo la presa, ma è un punto di arrivo, un corridore di percorsi ricco di sfumature e prende sul serio le sue responsabilità di blocco. Si proietta come un prototipo di tight end Y nella NFL.

Altri giocatori considerati: Bonitto, Jeremy Ruckert, TE, Stato dell’Ohio; Troy Anderson, LB, Stato del Montana

Round 4 (n. 112) — George Pickens, WR, Georgia

La mia cotta per l’uomo con il ricevitore largo a metà round. Persino il grande Matt Waldman, che non è così sballato come me su Pickens, non riesce a convincermi che Pickens non abbia un valore così alto nel draft. Come ho detto a Waldman questa settimana, guardo Pickens e vedo che il ricevitore Kenny Golladay è/dovrebbe essere per i Giants.

Brugler dice:

Pickens è un atleta equilibrato, con fluidità allo stelo e alle ruote per vincere in verticale, tracciando abilmente la palla profonda. Sebbene la sua competitività sia un vantaggio, manca di disciplina in diverse aree della posizione e ha perso un anno di sviluppo sul campo a causa del suo infortunio. Nel complesso, Pickens ha un adesivo di sconto su di lui dopo aver saltato la maggior parte della stagione 2021, ma è un atleta grazioso con eccezionali capacità di tracciamento della palla e 50-50 capacità di finitura. Ha tratti e potenziale WR1 se torna in forma pre-infortunio e continua a perfezionare i suoi percorsi.

Altri giocatori considerati: Nick Cross, S, Maryland

Round 5 (n. 147) – Khalil Shakir, WR, Baylor

Non avevo intenzione di portare i ricevitori schiena contro schiena, ma quando il nome di Shakir è apparso sul tabellone continuavo a ricordare quanto Waldman, un analista di posizione di abilità preminente, fosse su di lui.

Ecco parte di ciò che Waldman ha scritto nella sua Guida alla bozza del portfolio di Rookie Scouting:

Shakir è una scelta intelligente per una squadra della NFL, se l’organizzazione che investe in lui crede che lavorerà sul suo mestiere per sbloccare il suo pieno potenziale. E se lo fa, Shakir potrebbe diventare uno dei 3-5 ricevitori più produttivi di questa classe.

Brugler dice:

Anche se non è un vero bruciatore, Shakir usa abilmente il controllo dell’attrezzatura per impostare i difensori e creare sacche di separazione con la sua rapidità in area corta. Ha un controllo del corpo eccezionale, che è evidente nelle sue rotte, al punto di cattura e come portatore di palla. Nel complesso, Shakir ha numeri triangolari medi, ma è un abile corridore di percorsi con eccellenti capacità di coordinazione e regolazione occhio-mano. Progetta al meglio nello slot e può gestire le responsabilità di ritorno.

Altri giocatori considerati: Brian Asamoah, LB, Oklahoma; Cam Jurgens, C, Nebraska

Round 5 (n. 173) – Dylan Parham, CG, Memphis

Questa è la prima scelta in cui ho ignorato la Big Board con cui stavo lavorando. Date le scelte che mi sono state presentate, un centro di sviluppo aveva senso e Luke Fortner del Kentucky era classificato più in alto. Tuttavia, Parham è un giocatore che mi piace per la sua versatilità, atletismo e attitudine.

Brugler ha un voto del Round 3 su Parham, che è il suo terzo centro in classifica in questa classe. Lui dice:

Un tight end e linebacker al liceo, è passato alla linea offensiva nel 2018 e ha iniziato tutte le 51 partite (divise tra guardia sinistra, guardia destra e contrasto destro) negli ultimi quattro anni, bloccando per futuri difensori della NFL come Darrell Henderson, Tony Pollard e Kenneth Gainwell. Parham è estremamente veloce con la palla con la mobilità per uscire nello spazio e la forza principale per agganciare e guidare gli avversari sulla linea di scrimmage. Gli manca la lunghezza ideale e a volte può essere sopraffatto, ma colpisce con una bobina flessibile e ha sviluppato una brutta serie. Nel complesso, Parham a volte può giocare troppo velocemente e perde l’orientamento, ma ha eccellenti capacità di movimento e sa come sfruttare i difensori e sostenere il punto di attacco. Ha il livello di talento per fornire una profondità interiore immediata per una squadra della NFL e competere per un lavoro iniziale, proiettando il meglio al centro.

Altri giocatori considerati: Luke Fortner, CG, Kentucky

Round 6 (n. 182) – Matt Araiza, P, Stato di San Diego

Sì, uno scommettitore. Abbiamo visto con le incongruenze di Riley Dixon nel 2021 quanto sia importante uno scommettitore e non sono convinto che i Giants siano disposti ad andare con l’ex scommettitore dei Cleveland Browns Jamie Gillan in questa stagione.

La guardia della LSU Ed Ingram era sul tabellone qui, ma non sono un grande fan. Penso che blocchi quando vuole bloccare e rinunci ad alcune giocate troppo presto. Sono un fan del quarterback del Kansas State Skylar Thompson, ho semplicemente scelto di andare in una direzione diversa qui.

Brugler non offre un rapporto di scouting su Araiza, ma ha un voto del Round 3 su di lui.

NFL.com dice:

Soprannominato “Punt God”, Araiza possiede un potere d’élite e abilità di lancio sul campo che potrebbero renderlo lo scommettitore più pescato da quando Todd Sauerbrun è arrivato 56 ° assoluto nel 1995. I punt esplodono dal collo del piede a un angolo di lancio basso con velocità e forza tremende. Ha meno riguardo per l’hang-time e le considerazioni sulla copertura rispetto agli allenatori delle squadre speciali della NFL, quindi potrebbe essere chiesto di richiamare la mentalità della palla lunga e di comporre con maggiore controllo da tutte le posizioni sul campo. Araiza ha poteri rari e dovrebbe continuare a perfezionare la sua arte con più coaching ed esperienza. Se impara a calciare con un controllo più costante, il cielo è il limite.

Altri giocatori considerati: Skylar Thompson, QB, Stato del Kansas; Ed Ingram, G, LSU

[Here is the full draft for your perusal.]

Add Comment