Dmitry Bivol: Canelo è ancora grande, voglio diventare indiscusso a 175

Dmitry Bivol ha guadagnato molti fan da sabato scorso, e non solo perché ha sconvolto Canelo Alvarez nel loro enorme main event di DAZN PPV, ma anche perché ha dimostrato di essere un combattente molto simpatico e umile che ha sempre fame di dimostrare molto di più . nello sport della boxe.

Parlando con Ak e Barak e il DAZN Boxing Show, Bivol (20-0, 11 KO) ha continuato a mostrare una personalità rilassata ma molto sicura di sé, dando a Canelo il merito di essere ancora un grande combattente e di non essere troppo preso dal P4P -tipo conversazioni per ora, sperando solo che i combattimenti più grandi continueranno a dimostrare la sua qualità.

Su Canelo riceve molta negatività per aver perso

“È salito (di peso) e ha ancora quattro cinture nei pesi medi super. È campione in quattro categorie di peso. È un grande combattente, è ancora una leggenda. Tutti hanno nemici, ed è il momento dei nemici di Canelo. Adesso odiano. Ma è ancora uno dei migliori e rispetto lui e la sua squadra.

Sulla clausola di vendetta e sui suoi obiettivi

“Volevo che questa lotta attirasse più attenzione, per mostrare le mie abilità a molti fan, per presentarmi ai fan della boxe. Ora ce l’ho e non è il mio obbiettivo avere una rivincita con Canelo. Il mio obiettivo è avere più cinture nella divisione dei pesi massimi leggeri. … Non è la prima cosa che voglio fare: miro a essere incontrastato. … Sì, (Canelo ha opzioni) nel contratto, devo dargli una rivincita (se lo vuole), ma non è il mio obiettivo. Ma gli darò una rivincita, ovviamente, se lo vuole. Mi ha dato un’opportunità e ovviamente gli darò un’opportunità. … Se non lo prende, nessun problema, sto arrivando.

Su cosa vuole cambiare nell’accordo di rivincita

“Più soldi. Voglio essere il primo (nome) sui manifesti. Qualcosa del genere, sai?

Su una rivincita forse più facile per lui

“Non sono sicuro che sarà più facile. Sarà diverso. È sempre difficile. Forse sarà più motivato.

Su come la potenza di Canelo si confronta con altri pesi massimi leggeri

“Ha un buon tiro, ha una buona potenza. Può competere con chiunque nella divisione dei pesi massimi leggeri. Assolutamente, ha abbastanza potere.

In sua difesa toglie colpi al corpo di Canelo

“La mia guardia mi ha aiutato, mi ha salvato la testa, ha salvato il mio corpo. Molti pugni che ho preso sul braccio, ganci sinistri e colpi al corpo. Quando mi ha preso a pugni sulle braccia, ha sprecato il suo potere e la sua energia.

Su Canelo bersaglia il braccio sinistro

“Ho un livido, un grosso livido. Un po’ di dolore, ma posso ancora lanciare il jab. … Quando mi allenavo al campo di addestramento, i miei sparring partner a volte mi colpivano il braccio. Faceva parte del piano, colpire Bivol sul braccio e sulla spalla in combattimento. Quindi ovviamente me lo aspettavo. Ho visto la sua lotta con Callum Smith e lo sapevo.

Sul punteggio della lotta

“Quando ho sentito 115-113 da tutti i giudici. Per un secondo ho pensato: ‘Oh, forse oggi non è il mio giorno.’ Ma quando ho sentito “E ancora” – sì, hanno preso la decisione giusta… Ha vinto un massimo di quattro round, credo, per me.

Sulla sua battaglia al campo

“Ho combattuto con Brandon Adams, ha un buon gancio sinistro e colpi al corpo, buona velocità. La sua dimensione è simile (a Canelo). E ho combattuto con un combattente georgiano, Niko – ho dimenticato il suo cognome – è bravo, ha un buon lavoro combinato e un buon gancio sinistro. E ovviamente ho combattuto con Israil Madrimov, lo conosci. È davvero goffo con una buona difesa. Usa il suo corpo e le sue gambe, è davvero sciocco e un buon combattente con un buon pugno e un gancio sinistro. Certo, non riesco a trovare compagni di allenamento come Canelo, ma posso trovare quelli con abilità come lui.

(Nota del redattore: penso che Bivol stia per Nikoloz Sekhniashvili, ma non può essere al 100%. Dimensioni, stile e peso si adatterebbero tutti.)

Sul fatto che nel contratto ci sia una scadenza per una rivincita

“Dovremmo chiedere al mio manager (ride).”

L’allenatore Vadim Kornilov: “Per quanto mi ricordo, ci sono sei mesi (dal 7 maggio) in cui la lotta deve aver luogo. Gli resta circa un mese per esercitare l’opzione. Ma alla fine della giornata, sta davvero alla squadra di Canelo in questo momento vedere cosa vogliono fare e se vogliono o meno quella rivincita. Dmitry può semplicemente continuare la sua carriera se non è quello che vogliono.

Su cosa Dmitry pensa che farà Canelo

“Non so cosa farà, cosa sta succedendo nella sua testa e con la sua squadra. Ma prenderanno la decisione giusta, ne sono certo. Sono pronto per la loro decisione e la rispetterò.

Sulla lotta Beterbiev vs Smith il 18 giugno

“E’ una lotta interessante. Beterbiev potrebbe vincere, ovviamente ha più possibilità perché ha la potenza e migliori abilità di boxe rispetto a Smith. Ha molti più combattimenti amatoriali e questo ti rende più abile, ti dà più esperienza. Ma Joe Smith ha ancora potere e un grande cuore. È una lotta interessante. Certo, voglio combattere il vincitore dell’incontro.

Sulla possibilità di combattere Canelo a 168 per tutte le sue cinture

“Possiamo parlarne, si sa, con la squadra di Canelo. Possiamo parlare. Non è al 100% che combatterò a 168 anni. …Non sono sicuro al 100%. Prima del coronavirus ero sicuro (di fare questo peso). Dopo il coronavirus sono salito un po’ (il mio peso), sai. Troppo seduto a casa, a mangiare, senza litigare (ride).

Su dove pensa di appartenere alla lista P4P

“Ehi, non mi piacciono le domande del genere, ad essere onesto. Non lo so. Ho appena battuto l’uomo libbra per sterlina, ma non mi sembra di aver preso il suo posto e,” Io! Pound per sterlina !” Non la penso così. Non so dove mi trovo. Cosa ne pensi? Cosa ne pensa la gente?”

“Ho bisogno di più buoni nomi (nel mio record). Ecco perché dico che voglio dimostrarlo, voglio combattere un’altra lotta per più cinture. Impressione: ‘Ora sono il nome più grande del mondo, ho preso il suo posto.’ No. Per me sono solo un altro combattente, un buon combattente. Ma posso andare avanti ed essere migliore. … Se prendo più cinture, dimostro di più. Se batto di nuovo Canelo, rimarrò nella stesso posto, sai?

Su Canelo che è stato migliore o bravo come si aspettava

“È bravo. Me lo aspettavo.

Add Comment