Come sono uscito dalla dieta cheto senza ingrassare

  • Ho perso 40 libbre in un anno con la dieta cheto, ma poi volevo smettere.
  • Per smettere senza recuperare tutto il peso, ho usato “keto di mantenimento”.
  • Il cheto di mantenimento è un periodo in cui aumenti il ​​numero di carboidrati e diminuisci il consumo di grassi.

Quando ho iniziato il


dieta cheto

ero il più pesante che fossi mai stato.

Entro la fine dei 12 mesi, avevo perso 40 libbre. Seguire la dieta cheto è stato più facile di quanto mi aspettassi, ho mangiato cibi che amavo e mi sono sempre sentito sazio.

La perdita di peso era il mio obiettivo iniziale, ma dopo un anno ho iniziato a non riconoscere il mio corpo e a perdere le curve. Il mio dilemma era che se avessi abbandonato il keto, come non avrei riguadagnato peso?

Quindi, una volta che il mio corpo era a un punto in cui mi sentivo sano e forte, mi sono consultato con esperti nutrizionisti per iniziare la mia versione di “keto di mantenimento”, una transizione dal seguire una dieta cheto rigorosa quando aumenti gradualmente il numero di carboidrati e diminuisci il consumo di grassi .

Alcuni scelgono di rimanere su cibi keto-friendly ma aumentano i carboidrati con verdure verdi. Altri decidono di incorporare cibo al di fuori del cheto e attenersi a meno di 50 grammi di carboidrati. Alcuni usano questo periodo per passare a una dieta macro completamente bilanciata senza limitazioni.

Sebbene abbia funzionato per me, è importante notare che la dieta cheto non è l’ideale per tutti e può comportare dei rischi. Questi sono i passi che ho fatto con la mia rete di esperti mentre ascoltavo il mio corpo. È importante consultare il proprio medico prima di cambiare drasticamente la propria dieta.

Ho usato 6 mesi di mantenimento per uscire dalla dieta e assicurarmi di poter mantenere il peso in modo sano

Penso che poiché stavo seguendo il cheto pulito – una versione della dieta che si concentra sulla fornitura del tuo conteggio di macro grassi con grassi per lo più monoinsaturi e polinsaturi come pesce, avocado e semi – la mia transizione è stata più semplice.

Invece di vivere secondo comodi numeri macro che aumenterebbero la mia assunzione di grasso, ho ascoltato il mio corpo e ho bilanciato i grassi sani con i carboidrati dei prodotti vegetali per aiutare a compensare la mia assunzione di cibo quotidiana.

Nei miei primi mesi di mantenimento del cheto, ho iniziato ad aumentare il conteggio dei carboidrati.

Sotto stretto cheto, il mio conteggio dei carboidrati era compreso tra 20 e 30 grammi al giorno (principalmente da verdure verdi). Per il primo mese di mantenimento cheto, ho aumentato l’assunzione di carboidrati da 45 a 50 grammi al giorno, diminuendo l’assunzione di grassi per compensare la differenza. Ho mantenuto lo stesso apporto proteico e menu di prodotti alimentari.

Mi sono concentrato sul mangiare più verdure verdi riducendo al minimo le aggiunte di grassi extra salutari ai miei pasti. Ho ancora cucinato con l’olio e ho mangiato pezzi di carne grassa, ma ho tagliato le bombe grasse o l’avocado e le noci in più.

Per i mesi dal secondo al quarto, sono rimasto con circa 50-60 grammi di carboidrati al giorno. Mi sono anche avventurato in frutta e verdura con un numero di carboidrati più pesante, come zucca e carote.

Nei mesi cinque e sei di mantenimento, ho fatto un passo indietro dal conteggio delle macro e ho iniziato ad aprire la mia dieta a più cibi, incluso un po’ di latticini. Ho iniziato a seguire più di a


dieta paleo

che consiste in carne, noci, semi, oli sani e prodotti (compresa la maggior parte di frutta e verdura).

Al sesto mese, ho iniziato ad assumere cibi che mangiavo prima del cheto e ho visto come interagivano con il mio corpo.

Ad esempio, il primo morso di una tradizionale barretta di cioccolato al latte con zucchero di canna dopo un anno e mezzo senza zucchero aveva un sapore grossolano. Non potevo credere di aver mangiato zucchero per così tanto tempo senza vedere quanto fosse incredibilmente dolce. Il mio cibo preferito erano sempre le patate, ma quando ne mangiavo una dopo 18 mesi inizialmente aveva un sapore insipido e il mio cuore era spezzato.

Il sesto mese è stato quello di prendere elementi di cheto, paleo e le mie nuove preferenze o avversioni per il cibo e farle mie. Ho anche imparato cosa mi dava energia dopo aver mangiato o cosa mi faceva sentire gonfio o stanco.

Nel complesso, il cheto di mantenimento ha funzionato per me e il mio stile di vita

Una frittata e mezzo avocado.

Anche se al momento non sono a dieta cheto o cheto di mantenimento, visito spesso questi due stili di vita alimentari.

Rachel Hosie/Insider


Passando 12 mesi in keto e sei in keto di mantenimento, ho perso 40 libbre e mi sono sentito in pace e innamorato del modo in cui mi sentivo (immagine del corpo a parte).

Durante i mesi cinque e sei, ho guadagnato qualche chilo. Ma per i due anni che seguirono, il mio peso rimase generalmente nella stessa gamma di 5 libbre. Come qualcuno che potrebbe fluttuare costantemente 5 libbre al giorno, non potevo crederci.

Il mio corpo, a quel punto, era esattamente dove voleva essere.

Add Comment